Il problema del male nella filosofia politica, etica e metafisica di Edith Stein

Angela Ales Bello

Resumo


Nel mio articolo suggerisco di iniziare "von unten", dalle associazioni umane, in particolare quelle
politiche in cui viviamo ogni giorno e che consideriamo positive o negative, come ha scritto Edith
Stein nel suo lavoro "On the State". Per comprendere il significato dei nostri giudizi sul bene e sul
male, è necessario approfondire ed esplorare l'origine del male in senso etico, metafisico e religioso.
Pertanto, parto dall'analisi della descrizione essenziale della comunità di Edith Stein, e in particolare
quella che è alla base dello Stato, per scoprire le difficoltà a costruire uno Stato secondo la sua
struttura essenziale a causa del male etico. Secondo Stein, per comprendere la nascita e il significato
di questo tipo di male e del male in generale, è necessario proseguire fino alla comprensione
metafisica di esso come spiega in Essere finito ed Eterno.


Texto completo:

PDF


DOI: https://doi.org/10.6394/aoristo.v3i1.24878

Direitos autorais 2020 Aoristo - International Journal of Phenomenology, Hermeneutics and Metaphysics

Licença Creative Commons
Esta obra está licenciada sob uma licença Creative Commons Atribuição - Não comercial - Sem derivações 4.0 Internacional.

Aoristo - International Journal of Phenomenology, Hermeneutics and Metaphysics
ISSN 2526-592X (versão eletrônica)
Unioeste - Universidade Estadual do Oeste do Paraná
Campus de Toledo
Curso de Filosofia da UNIOESTE
Rua da Faculdade, 645 - Jardim La Salle
CEP: 85903-000 – Toledo-Paraná-Brasil