Antropologia e metafisica in Edmund Husserl e Edith Stein

Angela Ales Bello

Resumo


Il mio scopo in questo articolo è mettere d'accordo l'analisi sulle questioni antropologiche e metafisiche di E. Husserl ed E. Stein. Per realizzare questo compito è necessario spiegare il significato del metodo fenomenologico, prima di tutto in Husserl e poi in E. Stein, mettendo in luce la novità del suo approccio della conoscenza dell'essere umano, del mondo e di Dio. Il saggio è suddiviso in quattro parti; due sono dedicate all'investigazione dell'essere umano di Husserl e Stein e due allo sviluppo dei loro temi metafisici. Leggendo il primo topico scopriamo una significante connessione tra i due pensatori; leggendo il secondo, notiamo che è possibile trovare un approccio metafisico della realtà persino in Husserl ed um originale sviluppo dei temi nell'analisi della Stein, collegandoli con la filosofia e la teologia medievale.


Texto completo:

PDF


Direitos autorais 2019 Aoristo - International Journal of Phenomenology, Hermeneutics and Metaphysics

Licença Creative Commons
Esta obra está licenciada sob uma licença Creative Commons Atribuição - Não comercial - Sem derivações 4.0 Internacional.

Aoristo - International Journal of Phenomenology, Hermeneutics and Metaphysics
ISSN 2526-592X (versão eletrônica)
Unioeste - Universidade Estadual do Oeste do Paraná
Campus de Toledo
Curso de Filosofia da UNIOESTE
Rua da Faculdade, 645 - Jardim La Salle
CEP: 85903-000 – Toledo-Paraná-Brasil